stabilizzatore video per smartphone

[ratings]

Quante volte ti é successo di registrare un momento speciale della tua vita, un anniversario, una vacanza, un compleanno e poi di ritrovarti con un video completamente o parzialmente mosso? Il telefono non é uno strumento stabile come una telecamera professionale ma é certamente più maneggevole, anche chi non é un videomaker esperto può realizzare buoni prodotti senza bisogno di acquistare costosa strumentazione tecnica.

Prima di vedere quali sono i migliori stabilizzatori video in commercio ecco qualche buon consiglio da cui partire per limitare il più possibile i tremori durante le riprese, i fattori più importanti sono:

  • la posizione del corpo

Dopo essere rimasti a lungo nella stessa posizione i muscoli tendono a contrarsi ed anche i più piccoli movimenti possono creare una fastidiosa instabilità nella ripresa. Per evitare che ciò avvenga dovrai agire sul baricentro del tuo corpo come fosse il tripod della camera, tenere le gambe larghe aiuta a mantenere una posizione più ferma più a lungo.

  • il controllo della respirazione

Molti tendono a trattenere il respiro per tenere la camera più ferma possibile, non é certo qualcosa che si può fare per lungo tempo ma se si tratta di una ripresa di breve durata rimane sempre una buona tecnica. Per riprese più lunghe, invece, cercate di respirare nella maniera più naturale e lenta possibile.

Ad ogni modo, anche i professionisti dalla mano ferma utilizzano uno stabilizzatore video per ottenere riprese stabili. Lo stabilizzatore video per smartphone serve a registrare video meno mossi di quelli realizzati a mano libera, quelli in commercio sono molto leggeri e non ci si stanca anche durante lunghe riprese. La scelta del tipo di stabilizzatore dipende dal tipo di uso che volete fare dei vostri video e dalla qualità video che volete ottenere.

Di seguito troverai una lista dei migliori stabilizzatori video per smartphone partendo da quelli più semplici ed economici sino a quelli più tecnici. Ne esistono sia a 2 sia a 3 assi, naturalmente i secondi sono quelli che offrono la performance migliore. E alla fine dell’articolo altri consigli su come migliorare i video fatti con il tuo smartphone.

Zeadio 2 in 1

Annunci

Lo Zeadio 2 in 1 è compatibile con la maggior parte degli smartphone: iPhone, Samsung Galaxy, Huawei, Sony, LG, Nexus, Nokia tra le marche principali. Si può utilizzare per le riprese a mano ma si trasforma anche in un treppiede portatile da usare, ad esempio, per le riprese streaming su Facebook. É controllabile da un telecomando via bluetooth.

Lo trovi qui: Zadio 2 in 1

Ulanzi

Annunci

Ulanzi é uno stabilizzatore video per iPhone e Samsung particolarmente adatto a chi ama registrare piccoli film o fare video blogging. Ha una presa a due maniglie che lo rende più facile da maneggiare e un case progettato per il Vlog, a forma di schermo, al quale é possibile attaccare un microfono esterno. Questo prodotto é compatibile con qualsiasi tipo di treppiedi o slider.

Lo trovi qui: Ulanzi

Neewer

Annunci

Il neewer é uno stabilizzatore a doppia impugnatura, pratico da usare per le riprese in movimento, per il vlogging o per immortalare ogni momento della tua vita. É compatibile con quasi tutti gli smartphone, da 4 a 7 pollici di dimensione ed é possibile collegare il microfono esterno e la luce LED per una migliore qualità audio e video. Pesa poco più di 200 grammi e non vi stancherete di tenerlo in mano, ad ogni modo é dotato di attacco universale per il tripod per le riprese a camera ferma.

Lo trovi qui: neewer

Mouriv

Annunci

Un prodotto più costoso di quelli illustrati precedentemente, ma di migliore qualità: lo stabilizzatore video Mouriv é designato per le riprese con iPhone serie 7 e 8 e per qualunque smartphone tra 48 mm e 93 mm di dimensione. L’impugnatura é in materiale antigrip, per una migliore stabilità di presa e viene venduto con microfono e luce LED inclusi. É un prodotto professionale per chi usa avidamente la camera dello smartphone per fare vlogging.

DJI Osmo mobile

Annunci

L’ Osmo mobile di DJI é sicuramente uno dei migliori prodotti ad oggi sul mercato, grazie alla tecnologia ActiveTrack disponibile sull’applicazione del prodotto, il telefono rimarrà orientato automaticamente verso di te.

Sempre dall’applicazione é possibile scegliere la funzione che si vuole utilizzare, la modalità ritratto, panoramica o time-lapse. Insomma, per quanto riguarda gli stabilizzatori video per telefoni ed action cam c’é davvero l’imbarazzo della scelta, sia per quanto riguarda i modelli sia per quanto riguarda la gamma di prezzi.

Se non vuoi girare video professionali puoi provare a partire da un prodotto di base, potresti appassionarti e, magari, diventare un video blogger di successo!

Come stabilizzare un video

Annunci

Soprattutto se sei alle prime armi con i video potrebbe comunque succedere che il risultato finale sia ancora mosso, come fare allora per rimediare? Dopo aver fatto le vostre riprese ci sono altri strumenti e applicazioni dotate di un algoritmo che permette di stabilizzare i tuoi video molto facilmente:

Google Photos

Dall’app di Google Photo stabilizzare il video é davvero semplice, basterà caricarlo e premere sul pulsante edit (il simbolo della penna) e poi cliccare sulla funzione di stabilizzazione. Se alcune parti del video risulteranno troppo mosse verranno automaticamente tagliate.

Horizon Camera

Questa applicazione agisce direttamente durante la ripresa del video: grazie a sensori di accelerazione manterrà il video stabile. Funziona solamente con i video ripresi in orizzontale.

Emulsio

Emulsio é un’applicazione per stabilizzare i video dell’iPhone, l’ultimo upgrade supporta l’iPhone X, é in grado di lavorare su video della durata massima di 15 minuti ed oltre ad eliminare i tremolii compensa anche l’oscillazione ed i movimenti orizzontali e verticali della camera.

Quello che rende un video un bel video non é solo la stabilizzazione, requisito fondamentale, ma anche la qualità delle immagini, per questo dovrai fare attenzione a due cose importantissime prima di procedere con le riprese:

la luce

Sembra scontato ma succede spesso che i video risultino sovraesposti o troppo bui, per la loro interezza o in parte, é dunque importante fare qualche prova preliminare delle riprese. Le applicazioni descritte sopra potranno venirti in aiuto anche per aggiustare la luminosità del video ma certo non possono fare miracoli quindi é necessaria qualche accortezza prima di avviare la registrazione vera e propria;

la messa a fuoco

Se la regolazione della messa é fuoco é corretta il sensore sarà più veloce nel captare la giusta esposizione ed autoregolarsi di conseguenza. Gli smartphone sono di solito dotati di messa a fuoco automatica e molto dipende dalla qualità e dalle caratteristiche tecniche del tuo telefono.

I video con gli smartphone incontrano il mondo del Cinema

Annunci

Se sei interessato al film making con il telefono sappi che non é più una novità, ci sono infatti film completamente girati con il solo smartphone ed in Corea del Sud, ogni anno, si tiene il Olleh International Smartphone Film Festival, importante kermesse cinematografica alla quale si può partecipare e vincere premi in denaro.

Ci sono molte categorie per le quali ci si può candidare: dal documentario, al video di viaggio, al film vero e proprio (lungometraggio) o cortometraggio.

Il mondo della cinematografia sta diventando sempre più alla portata di tutti e meno snob rispetto a strumenti fino a poco tempo fa considerati per principianti, complice anche la sempre migliore qualità e prestazione delle video camere dei nostri telefoni.

La cosa più importante, se volete fare del Vlogging una professione, rimane sempre il contenuto, che dipende esclusivamente dalla tua creatività. Buone riprese!