Ti trovi qui: Home » Uncategorized » Local SEO per Ristoranti: Come Posizionarsi Primi su Google

Local SEO per Ristoranti: Come Posizionarsi Primi su Google

Vuoi attirare più clienti nel tuo ristorante? Allora dovresti pensare di investire parte del tuo budget o parte del tuo tempo su come fare SEO per il tuo ristorante, per aumentare il tuo posizionamento su Google.

Forse non lo sai, ma circa il 60% dei consumatori cerca bar e ristoranti presente nella propria zona online. Dunque è fondamentale ottimizzare la strategia SEO del tuo locale per ottenere risultati soddisfacenti. 

Dal momento che la prima pagina di un risultato di ricerca di Google si guadagna da sola il 75% de clic, è importante che sia proprio tu a guadagnarti questo primato. 

Perché? Un cliente alla ricerca di un posto dove mangiare ha fame o può essere di fretta. Se vuoi accrescere il tuo business devi quindi metterti nell’ottica di diventare realmente competitivo.

Che cos’è la SEO per ristoranti?

Sfruttare la SEO (Search Engine Optimization) per ottimizzare la strategia marketing del tuo ristorante è dunque molto importante sotto vari punti di vista. Gli strumenti della SEO per ristoranti possono infatti permetterti di ottimizzare il sito web della tua attività, ma anche le pagine dei social media e, più in generale, tutta la presenza del tuo brand online a partire dall’interazione coi clienti.

Un esempio? Uno spazio blog sul tuo sito dove inserisci le tue ricette, ma anche post, recensioni e tutto quello che ti permette di creare un filo diretto con i tuoi potenziali clienti. 

Ovviamente questi strumenti devono essere utilizzati in modo coerente, a partire dalle informazioni base come indirizzo e numero di telefono. In questo modo Google potrà indicizzare al meglio il tuo brand

Pronto per iniziare? In questa guida troverai alcune informazioni che ti aiuteranno a partire.

Scegli la strategia SEO del tuo ristorante e le parole chiave

Applicare una strategia SEO per ristoranti significa prima di tutto individuare un certo target e una determinata area geografica. Questo primo passo è molto importante per far sì che i tuoi potenziali clienti trovino proprio te cercando su Google.

Presta molta attenzione a questo aspetto. Successivamente dovrai concentrarti sulla scelta di parole chiave coerenti che ti permettano di ottenere un ampio tasso di conversione.

La SEO per ristoranti riunisce le parole chiave del settore in tre sotto-gruppi: generiche, di nicchia e correlate al marchio.

Parole chiave generiche per ristoranti

Un classico esempio di parole chiave generiche per ristoranti può essere “ristoranti vicino a me” oppure “ristoranti a Milano”. Ovviamente il tuo compito è capire quanto sia competitiva la parola chiave che hai scelto con la tua zona di riferimento.

Ad esempio, Milano è una città molto grande di conseguenza dovrai considerare una maggiore concorrenza se utilizzerai solo una parola chiave di questo tipo.

Diverso è il discorso per una realtà più piccola, come ad esempio Montefalco in Umbria, in cui dovrai affrontare molti meno competitors. In questi casi una parola chiave generica come “ristoranti a Montefalco” può essere particolarmente performante.

ristoranti seo

Parole chiave a coda lunga per ristoranti

Se necessiti di circoscrivere il tuo target in modo più specifico, puoi selezionare delle parole chiave long tail per il tuo ristorante. In questo modo potrai rivolgerti a un pubblico più specifico e affrontare meno competitors.

Alcuni esempi possono essere “ristoranti giapponesi a Milano” oppure “ristoranti kosher a Milano”. In alcuni casi la scelta della parola chiave può essere però complicata.

Un esempio: meglio scegliere “ristoranti giapponesi a Milano” o “ristoranti asiatici a Milano”? La parola chiave “asiatico” potrebbe avere più concorrenza poiché generica, ma magari non per la tua zona.

Per determinare quale sia la più adatta puoi aiutarti con strumenti come Sem Rush, Seozoom e Ahrefs, oppure sfruttare i risultati della ricerca di Google come mostrato nella foto.

ristoranti giapponesi milano

Parole chiave correlate al marchio per ristoranti

Nel caso in cui il tuo ristorante sia affiliato a un franchising potrai collegarvi la parola chiave del brand, dunque il nome dell’attività stessa. Basti pensare a ristoranti come Spontini o Temakinho, presenti in varie zone di Roma o Milano. 

Tuttavia non è sempre semplice mettere a punto una strategia SEO per ristoranti sfruttando questa tecnica. La difficoltà di raggiungere le prime posizioni di Google è elevata, inoltre resta il problema dell’omonimia del ristorante, anche se facilmente aggirabile perché su Google i criteri di ricerca locale hanno la precedenza.

Da considerare anche il rischio che le pagine social possano essere posizionate più in alto del sito web stesso per via della geolocalizzazione di Google. Un fattore non necessariamente negativo, ma comunque da considerare nel momento in cui si vuole attuare una buona strategia SEO.

ristoranti seo parole chiave

Strumenti per la ricerca di parole chiave per il tuo ristorante

Il web mette a tua disposizione vari strumenti che ti permettono di analizzare e selezionare le parole chiavi migliori, in base al tuo target e alla posizione del ristorante. 

Google Keyword Planner è un tool che può darti un grande aiuto per migliorare il tuo posizionamento. Ecco alcuni suggerimenti per utilizzarlo:

  1. Accedi o registrati a Google AdWords e vai su Google Keyword Planner sulla dashboard;
  2. Inserisci le tue parole chiave in target, come ad esempio “Ristorante giapponese a Milano”;
  3. Clicca su “parola chiave” e vedrai una tabella che ti mostrerà le tue parole chiave con i loro rispettivi volumi di ricerca e altri dati utili.
Ricerca parole chiave Google AdWords

La ricerca delle parole chiave è un passaggio fondamentale grazie a cui potrai ottenere preziose informazioni sul tuo pubblico di riferimento, il volume di ricerca della parola chiave e in generale cosa cerca e vuole il tuo target.

Sfruttando questo strumento potrai perciò posizionarti bene nei risultati di ricerca di Google.

Ottimizza il sito e i contenuti del tuo ristorante per le conversioni

Avere un sito web non basta: è necessario ottimizzarlo per incanalarvi il traffico giusto. In questo modo potrai rivolgerti al target giusto e massimizzare le conversioni.

Ecco alcuni suggerimenti da cui prendere spunto. Per le immagini e gli esempi mi sono ispirato al sito web di Anche a Milano.

La storia del brand

Che cosa rende unico il tuo brand? Racconta la tua storia e coinvolgi i tuoi potenziali clienti per raccontarti chi sei e cosa ti rende così speciale.

La tua è un’azienda a conduzione familiare? Sei specializzato in cucina biologica? Crea una sezione dedicata nel sito web, oppure nella home page, in cui parli del tuo brand.

Utilizza uno stile in linea con quello del tuo ristorante, come è stato fatto fatto da Anche per cui si è optato per un approccio minimal supportato da una grafica accattivante.

ristorante milano seo

Indirizzo e numero di telefono ben visibili

I tuoi potenziali clienti devono essere in grado di contattarti facilmente. Per questo è molto importante inserire numero di telefono e indirizzo in una sezione ben visibile della home page

Ricorda infatti che la maggior parte delle persone visualizzerà il tuo sito dallo smartphone, dunque dovrà essere in grado di effettuare una prenotazione o trovare il tuo indirizzo in tempi rapidi. 

ristoranti seo recapiti

Orari di lavoro

Può sembrarti scontato, ma è davvero importante inserire gli orari del tuo ristorante per far capire al pubblico che tipo di servizio stai offrendo

Sei aperto a pranzo e a orario aperitivo? A che ora chiudi? Presta attenzione, perché un cliente potrebbe scegliere te anche in base a questo.

ristoranti seo orari

Ottimizza il menu per il sito web

Prima di prenotare i tuoi potenziali clienti vorranno dare un’occhiata al menu. È essenziale dunque presentare loro i piatti in modo semplice e immediato, magari facendo riferimento anche a eventuali promozioni in corso.

Il menu sarà il tuo biglietto da visita, quindi ricordati di curare tutto nei minimi dettagli. Scegli immagini in alta definizione ed evita di caricare il menu in PDF: molti dispositivi hanno difficoltà a scaricare questo formato e ciò incide notevolmente sull’indicizzazione Google.

Come puoi vedere dall’immagine il ristorante Anche ha optato per un menu che si estende su una sola pagina. Dal momento che il ristorante ha varie sedi sono stati caricati i diversi menu corrispondenti.

ristoranti seo menu

Fare una prenotazione

Assicurati che prenotare un tavolo presso il tuo locale sia facile e veloce. Nonostante la telefonata resti il metodo di comunicazione privilegiato, oggi molti locali si stanno adoperando per rendere possibile la prenotazione con un solo clic.

Per facilitare il tutto puoi quindi inserire un bottone collegato a un link, magari senza che si apra una nuova pagina per rendere il tutto maggiormente convertibile.

ristoranti seo contatti

Ordinazioni online

Oggi la maggior parte dei clienti tra 18 e i 34 anni ordina regolarmente cibo online. Fornire questo servizio ti permetterà di comparire perciò tra i primi risultati di Google, dal momento che il tuo traffico virtuale andrà a sommarsi a quello dei clienti che vengono a trovarti.

Per questo motivo è consigliabile investire per rendere il processo di ordinazione online sempre più semplice per i tuoi potenziali clienti.

ristoranti seo asporto

Inserisci foto degli interni del tuo ristorante

Che atmosfera si respira nel tuo locale? 

Alla maggior parte dei clienti piace farsi un’idea prima di prenotare un tavolo. Sfrutta questo a tuo favore e inserisci nel tuo sito web delle foto che raccontino al meglio il tuo ristorante.

Uscire fuori a cena è uno svago, il tuo obiettivo deve quindi essere invitare il pubblico a passare delle piacevoli ore nel tuo tuo ristorante.

ristorante interni seo

Iscrizione user friendly alla mailing list

Forse non lo sai, ma le mailing list sono uno strumento preziosissimo che ti permette di restare in contatto con tutti i tuoi clienti e costruire un rapporto fiduciario con loro. 

Fai in modo tale che i tuoi clienti, o potenziali tali, possano registrarsi al tuo sito in modo semplice: in questo modo potrai aggiornarli su eventi, promozioni o nuove pietanze. 

Un’ottima idea per incentivare l’iscrizione può essere ad esempio una sconto: “Iscriviti alla newsletter e ricevi subito un buono sconto del 10% sulla tua prossima cena”.

Ti propongo l’esempio realizzato dal ristorante Giggetto al Portico d’Ottavia a Roma.

ristoranti seo coupon

Ottimizza il sito web per smartphone

Ho già accennato all’ottimizzazione per smartphone, ma vale la pena soffermarsi un po’ di più su questo aspetto. La maggior parte dei tuoi potenziali clienti ti cercherà infatti tramite un dispositivo mobile, di conseguenza è tuo compito offrire loro un’esperienza all’altezza. 

È necessario perciò che il sito web sia ottimizzato per dispositivi iOS e Android, così da poter navigare ed effettuare una prenotazione senza problemi.

Se vuoi controllare il livello di ottimizzazione del tuo sito web puoi utilizzare lo Strumento Test di Ottimizzazione Mobile di Google. Quello che devi fare è inserire l’URL del tuo sito e cliccare su “Analizza”.

In base ai risultati ottenuti potrai vedere se il tuo sito è correttamente ottimizzato oppure se si riscontrano problemi.

Il mio consiglio è di utilizzare WordPress per il sito web del tuo ristorante, semplice da gestire, con molti plugin e migliaia di guide online sul suo utilizzo. WordPress è cms per siti web più utilizzato al mondo.

mobile test ristoranti seo

Ottimizza la velocità del sito web

Per garantire un’esperienza positiva ai tuoi utenti devi essere sicuro che il tuo sito carichi a una velocità elevata sia da desktop che da mobile. Non a caso il nuovo algoritmo di Google penalizza i siti lenti in quanto generano il cosiddetto rimbalzo.

Spesso i siti caricano lentamente a causa della grandezza delle immagini. Assicurati quindi di ottimizzare le foto per il web, riducendone la dimensione senza influire sulla loro qualità.

Controlla che il tuo sito web sia sicuro

È molto importante che tu garantisca sicurezza e privacy a tutti i tuoi clienti. Soprattutto se raccogli dati personali come nome, indirizzo email e numero di telefono. 

Per tutelare i tuoi utenti è necessario che il sito web del tuo ristorante sia protetto da una certificazione SSL. Da un paio di anni Google riconosce i siti sprovvisti di questo tipo di tutela, penalizzandoli notevolmente sul posizionamento dei motori di ricerca.

ristoranti seo connessione protetta

Installa Google Analytics e Google Search Console

Investire sulla SEO per ristoranti richiede un controllo costante, così da capire se si sta procedendo nella direzione giusta. Esistono molti strumenti che ti permettono di analizzare e monitorare i dati a tua disposizione.

Il più importante è sicuramente Google Analytics che, una volta installato sul sito web del tuo ristorante, ti fornirà dati sul numero di visitatori e da dove questi provengono. Se hai molti clienti significa perciò che la tua strategia SEO sta dando i suoi frutti.

Il secondo strumento da utilizzare è invece Google Search Console. Questo tool dà la possibilità di aumentare la tua visibilità su Google potendo aggiungere il sito al suo indice. Per controllare se il sito è correttamente indicizzato su Google digita sulla barra di ricerca ‘Site: “URL del tuo sito web”.

Ristoranti SEO Google-Analytics

Come fare SEO per il tuo ristorante? Ottimizza la Local SEO con Google My Business

Quando si effettua una ricerca con geolocalizzazione Google dà la priorità alle attività locali. Per questo motivo è molto importante concentrare i tuoi sforzi per ottimizzare in tal senso la SEO del tuo ristorante.

Tanti sono gli elenchi delle directory locali in cui può trovarsi la tua attività. Il tuo obiettivo è inserire il ristorante nelle piattaforme più importanti, così da raggiungere ottimi risultati nelle ricerche locali.

Per questo ti consiglio di iniziare a usare, oppure di ottimizzare, Google My Business.

Google My Business per ristoranti

Registrare il tuo locale su Google My Business è una delle prime cose da fare se vuoi migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca.

Questo strumento mostra infatti la posizione dei ristoranti locali su Google Maps in base al luogo in cui ci si trova.

Google My Business è estremamente versatile e dotato di molte funzioni che possono andare incontro alle esigenze più diverse. Te ne presentiamo alcune:

Ristoranti SEO Google My Business

Collegamenti rapidi

I clienti domandano sempre più immediatezza e facilità. Se vuoi attirare nuove persone nel tuo locale puoi sfruttare un’utile funzione di Google My Business che permette di inserire collegamenti rapidi: che si tratti di consultare gli orari di apertura, il menu o di effettuare una prenotazione.

Google ha collaborato con OpenTable per rendere questo strumento ancor più user friendly.

Google My Business contatti

Domande e risposte

Questa sezione permette di porre domande inerenti alla tua attività o di scrivere recensioni, di conseguenza è molto importante che tu risponda solo a quelle pertinenti e che potrebbero portare un valore aggiunto ai tuoi clienti. 

Cerca di essere il primo a rispondere quando ne compaiono di nuove.

Google My Business recensioni

Google Post

Con Google Post puoi creare post con un massimo di 300 parole, aggiungendo anche immagini e call to action: ad esempio “Prenota un tavolo”, “Scopri il menu di Capodanno”.

I post sono infatti molto utili per pubblicizzare offerte, eventi o per pubblicare notizie riguardanti il tuo locale. Attraverso questo strumento la conversione è facile e immediata… basta un clic.

Google My Business post

Orari popolari

Google tiene traccia in tempo reale del traffico all’interno del tuo ristorante in base agli orari e al giorno della settimana. Questo può fornire ai potenziali clienti un’idea su cosa aspettarsi e scegliere l’orario migliore per passare da te.

Google My Business orari

Migliora le recensioni del tuo ristorante

Inutile nasconderlo: oggi più del 60% dei clienti considera il parere altrui fondamentale nella scelta di un ristorante. È molto importante perciò sfruttare le recensioni a proprio vantaggio, così da creare una connessione e una fiducia reciproca con il cliente

Per farlo incoraggia i tuoi clienti a lasciare un commento e rispondi a tutte le recensioni, persino quelle neutre o negative. Ovviamente è molto importante mantenere un punteggio alto, così da posizionarsi in cima ai risultati di ricerca locale.

Un consiglio? A ogni cliente che lascia una recensione 5 stelle puoi regalare un buono da 5,00 € oppure offrire una tua specialità.

Google My Business valutazioni

Aggiungi il tuo ristorante alle inserzioni locali in target

Se aggiungerai il tuo ristorante a elenchi locali in target aumenterai la tua credibilità, massimizzando anche le conversioni. Un esempio tra tutti? TripAdvisor. Ma anche altre piattaforme come Yelp o The Fork.

Questo ti permetterà di ottenere classifiche più elevate sui motori di ricerca, dunque anche maggiore credibilità per il sito web del ristorante.

Puoi iscriverti a questi servizi manualmente oppure utilizzare apposite piattaforme che danno la possibilità di gestire i diversi elenchi da un’unica interfaccia.

Controlla nome, indirizzo e numero di telefono

Come ho già accennato Google penalizza le attività che non presentano inserzioni coerenti. È dunque fondamentale assicurarsi che le informazioni online relative alla tua attività siano corrette, aggiornate e uguali ovunque

In poche parole dovrai utilizzare sempre lo stesso nome dell’attività (o ragione sociale), indirizzo e numero di telefono.

Esistono moltissimi tool gratuiti che possono darti una mano a controllare tutte le tue informazioni: dal sito web ai social network, fino alle directory e agli elenchi locali.

Link building su scala locale

Come titolare di un’attività non sottovalutare mai la connessione con la comunità locale. In base al target del tuo ristorante puoi pensare di offrire sconti per squadre di calcio o catering per le scuole.

Questo ti aiuterà a creare l’identità del tuo brand, sia dal vivo che sul web. Molto spesso infatti queste storie vengono raccontate sui quotidiani locali, suscitando la curiosità del pubblico.

Post Facebook SEO Ristoranti

SEO per ristoranti On-Page

Con SEO On-Page si intende l’ottimizzazione di tutti gli elementi presenti su una pagina web. Per massimizzare le performance del sito del tuo ristorante dovrai dunque lavorare sulla SEO tenendo in considerazione alcune cose.

Ecco qualche esempio:

Ottimizza i tag del titolo

I tag del titolo sono fondamentali per posizionarsi in cima ai risultati di ricerca di Google.

Per ottenere dei buoni risultati dovrai scegliere tag che abbiano queste caratteristiche:

  • Descrittivi;
  • In linea con il tuo brand:
  • Originali;
  • Adatti alle parole chiave che hai scelto.

Attenzione: non utilizzare lo stesso titolo con le stesse parole chiave per più pagine perché Google ti penalizzerà.

Tag titolo SEO ristoranti

Ottimizza le meta descrizioni 

Sebbene Google non le tenga in considerazione per le classifiche di ricerca, le meta descrizioni sono molto importanti per catturare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e generare quindi una conversione

Una buona meta descrizione si aggira tra i 130 e 155 caratteri: uno spazio in cui dovrai raccontare il tuo brand e invitare i tuoi clienti a provare i tuoi piatti. 

Un consiglio? Punta sulla tua unicità, non essere banale e cerca di essere informativo. 

Se non compili questo campo Google creerà automaticamente un’anteprima utilizzando il testo che compare per primo sulla home. Il mio suggerimento è però quello di sfruttare al meglio questo spazio.

Metadescrizione SEO ristoranti

Utilizza il markup schema.org

Forse non ne hai mai sentito parlare, ma schema.org rappresenta oggi un passo obbligato per chi si occupa di SEO, sì anche per i ristoranti. Questa piattaforma permette infatti di analizzare le pagine web di ogni sito interpretandone i dati strutturati. 

L’obiettivo? Rendere le pagine web performanti e user friendly. Non stupisce perciò che Google premi i siti web che fanno uso di questo tool.

Per ottimizzare il markup del tuo sito, dunque per ottenere un maggiore tasso di conversione, puoi utilizzare lo strumento Assistenza di Google per il markup oppure il già citato schema.org. Quest’ultimo vanta infatti un’apposita sezione Restaurant che ti permetterà di utilizzare funzioni aggiuntive.

Se non hai esperienza nel campo della programmazione è consigliabile rivolgersi a un professionista o a un’agenzia.

SEO ristoranti schema.org_

Aggiungi parole chiave agli Alt Text

Come ho già detto i tag sono molto importanti, anche si tratta di testi alternativi o secondari. Un’ottima strategia è quindi quella di descrivere le tue immagini utilizzando Alt Text abbinati a parole chiave

In questo modo i clienti potranno individuarti anche tramite una ricerca per immagini e saranno ancor più curiosi di provare i tuoi piatti.

Alt text SEO ristoranti

Crea un blog o contenuti originali

Prendi in considerazione l’idea di investire tempo per produrre contenuti originali all’interno del sito web del tuo ristorante. Questa strategia mira infatti a stabilire una connessione diretta con il cliente, comunicando allo stesso tempo autorevolezza.

Leggi anche: Guida alla SEO Copywriting

Ovviamente Google premia questa tipologia di contenuti, soprattutto se sfrutterai la tecnica del backlink: dunque collegando il tuo blog ad altri siti. 

In base alla tua attività potrai scrivere quello che vuoi: che si tratti di condividere il processo creativo di una nuova pietanza oppure approfondimenti sulla cucina vegetariana. 

SEO ristoranti blog

SEO per ristoranti Off-Page

Creare un’identità coerente su tutto il web è importantissimo per il tuo brand. Per questo le strategie SEO On-Page dovrebbero essere combinate a quelle Off-Page per ottenere risultati soddisfacenti. 

La SEO Off-Page per ristoranti riguarda tutto ciò che è fuori dal tuo sito web: dai social media ai backlink su altri siti.

Strategie di link building

Come ho già accennato, la qualità e la pertinenza del tuo profilo backlink influiscono molto sulla tua posizione sui motori di ricerca.

Con backlink si intende un sito esterno che si connette al tuo. Questo collegamento piace molto a Google, poiché è sinonimo di autorità e fiducia. 

Costruire backlink richiede dunque molto tempo e lavoro, ma non è impossibile. Ecco alcuni consigli per partire:

Crea contenuti coinvolgenti

Non smetterò mai di dirlo: l’originalità paga sempre!

Cerca di produrre contenuti unici, capaci di creare un reale coinvolgimento con il pubblico di riferimento. In questo modo sarà più probabile che gli utenti comincino a menzionare il tuo sito attraverso backlink. 

Raggiungi influencer e blogger in target

Entrare in contatto con influencer o blogger locali appassionati di cibo è un’ottima strategia per promuovere il tuo ristorante. Nel momento in cui presenterai il tuo brand insieme a una figura autorevole fornirai infatti un valore aggiunto.

Questo piace molto ai potenziali clienti che vorranno provare di persona stessa esperienza. 

Guest post su altri siti di ristorazione

Il guest post è una strategia semplice ma efficace che ti aiuterà a promuovere collegamenti vantaggiosi, sia per te che per il sito ospite. 

Nel caso in cui la partnership con il sito web si riveli particolarmente fortunata potrebbero anche nascere collaborazioni regolari, molto utili per entrambe le parti.

Social media per ristoranti

Sebbene la SEO del tuo sito non sia direttamente collegata alle tue pagine social è sempre bene ottimizzare queste ultime allo scopo di incanalare un pubblico in target.

I social infatti permettono un contatto diretto con i potenziali clienti e il tuo compito è tenere vivo l’interesse nei confronti del tuo brand.

In particolare ti consiglio di ottimizzare i due social principali, Facebook e Instagram:

Facebook SEO per ristoranti

Facebook rappresenta una finestra spalancata su un pubblico vastissimo (29 milioni di utenti solo Italia) e che dovresti sfruttare al meglio come titolare di un ristorante. 

Per prima cosa ti consiglio di iniziare a usare lo strumento di Facebook Business Manager: un tool che ti permetterà di pubblicare annunci nella tua area o in tutta Italia, controllare statistiche e ideare sponsorizzazioni periodiche. 

Se ben usato ti darà degli ottimi risultati.

Ristorante SEO inserzione Facebook

Instagram SEO per ristoranti

Nell’ultimo biennio Instagram è cresciuto in modo esponenziale, dando la possibilità a numerose attività di farsi conoscere e creare strategie personalizzate

Ci sono molti modi attraverso cui un ristorante può sfruttare le funzionalità di Instagram. Te ne ne elenco alcune:

  • Hashtag e Geo-tag;
  • Funzione profilo commerciale, con la possibilità di inserire un link;
  • Interazione costante con gli utenti attraverso le Stories;
  • Possibilità di inserire una piccola bio.

Instagram ti dà infatti la possibilità di creare un profilo in cui mostrare il look del tuo brand: che si tratti degli interni del tuo ristorante o dei tuoi nuovi piatti.

Caratteristica fondamentale dal momento che il 30% dei millenials non prenota mai senza aver prima controllato il profilo Instagram di un ristorante.

Fai attenzione però a mantenerti sempre coerente: gli orari, il sito e la posizione inserita devono essere le stesse del tuo sito web o di altre piattaforme.

Maggiore sarà la tua pertinenza e originalità, più aumenterai i tuoi follower e ricondivisioni e, di conseguenza, il tuo posizionamento sui motori di ricerca.

Instagram SEO ristoranti

Conclusioni

Avrai capito che in un mondo sempre più orientato verso l’online, la SEO per ristoranti rappresenta uno strumento davvero prezioso per permettere alla tua attività di crescere e di diventare realmente competitiva. 

Se stai pensando di effettuare questo tipo di investimento è molto importante affidarsi a un professionista che possa strutturare per te una strategia SEO su misura. 

Se desideri avere maggiori informazioni sulle pratiche SEO e di cosa avrebbe bisogno la tua attività non esitare a contattarmi. 

Ti presenterò una strategia pensata per te e un preventivo gratuito, senza alcun impegno: Consulenza SEO Personalizzata.